Sentiero Italia • Tappa O20 Amatrice – Accumoli

Le tappe del famoso sentiero CAI che percorrono il territorio della Laga

Descrizione

DIREZIONE NORD
Da Amatrice si percorre il 366 e poi il 372 fino a raggiungere il bivio stradale per Sommati che si trova sotto ad Amatrice. I segnali vi porteranno lungo il 300 con un tracciato lastricato e delimitato da muretti a secco. il fiume Tronto in prossimità di Cornillo Vecchio (887 m) si attraversa l’abitato in prossimità di un’edicola sacra e si continua in discesa lungo la mulattiera caratterizzata dai resti di antiche fornaci. Ora l’itinerario si sviluppa lungo la riva sinistra del Tronto fino al ponte di legno che supera il Fosso di Sommati e continua a costeggiare il Tronto lungo il sentiero che conduce all’antico abitato di Filetta, oggi abbandonato. Da qui il sentiero sale attraverso un bosco di querce fino al Santuario della Madonna di Filetta eretto nel 1492 (861m). Dopo una breve sosta si riprende il sentiero 300 che attraversa i borghi di Rocchetta, San Lorenzo, Casale, Collalto e San Tommaso. Da San Tommaso si prosegue su una sterrata verso nord che si mantiene in quota fino a scendere a sinistra tra muretti a secco e passare nelle vicinanze di Poggio Casoli dove si costeggia la SS4 Salaria per una via secondaria che attraversa un sottopasso. Subito dopo, si oltrepassano le case di Fonte del Campo, il ponte sul Tronto e la frazione di Libertino prima di risalire a Accumoli. Il punto di accoglienza si trova oltre a Accumoli in località Madonna delle Coste.

DIREZIONE SUD
ATTENZIONE! A Libertino il percorso è spesso interrotto da un posto di blocco militare. Per non essere fermati chiedere l’autorizzazione al Comune di Accumoli con sette giorni di anticipo o, per urgenza, alla Guardia Comunale Enrico d’Angelo. Questa comunicazione è aggiornata a giugno 2020.

Da Accumoli si procede in discesa seguendo il sentiero 300 fino a Fonte del Campo. Seguendo poi la parallela alla Salaria ci si porta fino al bivio per Poggio Casoli da cui parte il sentiero in salita tra muretti a secco. Si sale fino ad incontrare una sterrata che percorsa verso dx vi porterà all’abitato di San Tommaso. Per asfalto poi fino a Collato e poi Cossito. Da qui potrebbe essere necessario abbandonare il sentiero a causa delle demolizioni postterremoto degli abitati che attraverserete per poi riprenderlo presso il santuario della Filetta. Altrimenti procedere per Casale, Villa San lorenzo, Rocchetta e poi il Santuario di Filetta. Dopo questa storica chiesa si procede in discesa e poi costeggiando il fiume Tronto in risalita fino all’abitato di Cornillo Vecchio e poi risalendo si incontra la vecchia salaria. Consigliamo da qui di procedere su asfalto verso Sommati fino a raggiungere un capannone dove i segnali CAI vi indicheranno la salita a Amatrice.

Il Sentiero Italia come attraversamento dei territori colpiti dal sisma del 2016: il visitatore che volesse intraprendere il viaggio sul Sentiero Italia con scopi solidali e con l’intento di attraversare le terre devastate può ottimizzare il percorso utilizzando i sentieri di raccordo che uniscono Amatrice a Campotosto per formare quella linea ideale che unisce le terre Aquilane con l’alto Lazio di Amatrice, Accumoli e arquata. Per poi proseguire a Norcia, Visso e le terre a nord. Ci sono due possibilità di collegamento tra questi comuni di cui una più escursionistica per visitare la Valle di Selva Grande percorrendo semplicemente il sentiero 300. L’altra più diretta di circa 16 km che dal 2020 è il nuovo tratto di Sentiero Italia tappa P14 Campotosto – Amatrice attraverso i sentieri 300-363-362-389-361 (partendo da Amatrice)

Dati tecnici direzione nord

  • Partenza Amatrice coord. UTM 33T 359993E 4720913N mt. 955
  • Arrivo Accumoli mt.1071
  • Km 16,90
  • D+ 722
  • D- 605
  • T 6h 30
  • Diff. E

Dati tecnici direzione sud

  • Accumoli mt.1071
  • Amatrice mt. 955
  • Km 18,1
  • D+ 769
  • D- 894
  • T 5h30
  • Diff. E

Scarica traccia Amatrice – Accumoli, direzione nord
Scarica traccia GPS

Scarica mappa in PDF

Visita il sito del progetto e l’intero percorso Sentiero Italia

Per le criticità in rosso suggeriamo anche la visita di questa pagina clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top