Ciaspolata domenica 23.01

ciaspole.jpg

ANELLO: TERRACINO – RIFUGIO F.TOSTI – FORCA D’ACQUA CERASA – SCOGLIO PECORINO – COLLE CARDITO – TERRACINO

Partenza: Ore 8.00 ritrovo dei partecipanti sotto la Torre Civica.

Difficoltà: E – Tempo di percorrenza, escluse le soste, 3.30/4.00 h.

Mezzo di trasporto: proprio

Equipaggiamento: INVERNALE CON CIASPOLE AL SEGUITO. PRANZO AL SACCO

Da Amatrice si raggiunge Terracino di Accumoli (m.1158), dove, lasciate le auto, si prosegue lungo Ia sterrata che, direzione nord-ovest, porta al cimitero del paese e prosegue alla base dello Scoglio Pecorino in leggera salita fino al Rifugio intitolato alla
Guida Alpina Federico Tosti (m.1495-2,00 h). Da qui piegando verso S/W il sentiero supera Ia Forca d’Acqua Cerasa (m. 1578) e,
proseguendo verso Sud raggiunge Ia cima dello Scoglio Pecorino (m. 1661-0,45 h ) da dove è possibile godere di una panoramicità a 360° eccezionale, con i Monti della Laga ad Est, poi i Sibillini, il Terminillo, il Velino, il Sirente ed il Gran Sasso; proseguendo poi in discesa, sempre in direzione Sud, si raggiunge in breve lo stazzo di Colle Cardito [m. t467 – 0,30 h); procedendo verso Est si raggiunge il Poggio di Terracino (m.1371), si superano, scendendo, i ripetitori e si arriva a Terracino (m.1158- 0.30h).

La segnaletica sulla catena dei Monti della Laga è curata dalla sezione del CAI di Amatrice.

L’eseursione è aperta a tutti, anche ai non Soci CAI, sotto Ia propria responsabilità. I minorenni per partecipare, dovranno comunque essere accompagnati.

Direttore di gita: BACIGALUPO GIUSEPPE – 3394731194

Condividi

PinIt
Gianluca Gandini

About Gianluca Gandini

Ingegnere elettronico. Da quattordici anni web designer / developer, Art Director, fotografo e grafico redazionale. Di chiare ascendenze amatriciane, è socio CAI della Sezione dal 1996. Trekker e arrampicatore, i Monti della Laga sono stati palestra di allenamento e di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top