Anello Cascata di Ortanza [21 giugno 2015]

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Fosso di Ortanza raccoglie le acque provenienti dal versante Occidentale di Monte Gorzano (2458 mt) e dopo un percorso relativamente tranquillo precipita per circa 300 mt tra salti di roccia e ripidi pendii erbosi.

Data
21 giugno 2015

Località itinerario
Around Salaria * Anello Cascata di Ortanza

Dati Quota partenza Quota arrivo Quota massima Tempo a/r Disl salita Disl discesa
1192 m 1192 m 1512 m 4 h 320 m 320 m
Lunghezza 7 Km
Rientro Ore 14.00

Ritrovo e partenza
Ore 08:30 parcheggio frazione di Preta

Difficoltà
( E ) ‐ percorso escursionistico

Spostamenti
Mezzo proprio fino al parcheggio di Preta a quota 1192 m

Equipaggiamento
Abbigliamento adeguato alla stagione: giacca a vento, guanti, cappello, pile, scarponi a tomaia alta, borraccia con acqua almeno 1,5 lt. (divieto uso scarpette da ginnastica)

Descrizione itinerario
Dopo aver lasciato le auto poco dopo la caratteristica frazione di Preta, ci si incammina in direzione Sud, fino ad incrociare una carrareccia di servizio alle prese ENEL (1150 m). In poco più di 1 km (0:40 ore) si raggiunge un ripiano erboso ed aperto (Radure del Soppo 1340 m) da cui la pista si dirama a Sud verso la presa del Fosso Malopasso e a Nord verso quella del Fosso di Ortanza. Seguendo il sentiero 300‐SI verso Pozze Testa, sulla sx in direzione EST, parte un sentiero che con ampi tornanti nel bosco di pini, conduce nella valle di Ortanza alla base della cascata (1452 m 0:50 ore). Ora sulla dx un sentierino evidente e segnato, portacon un dislivello di 60 m, al balcone più vasto dell’intera cascata. Si torna indietro e attraversato il fosso in direzione NO, si continua per il sentiero che risale gradualmente la faggeta del Potonesco e poi, traversa orizzontalmente fino alla sella di Colle Innamorato, dove sulla sx è visibile una Madonnina. Proseguendo sullo stesso sentiero, non sempre evidente, si raggiungono i riperitori che sovrastano Preta e, con una carrareccia si ritorna al paese, dove all’interno dell’ex scuola del comune di Amatrice, ora in gestione all’Associazione Preta Vive, nella quale la sezione CAI di Amatrice opera con un punto informativo, sarà servito il pranzo con un contributo di €12.00.

Nota
Al fine di consentire al meglio l’organizzazione dell’escursione, nonché del ristoro in compagnia, è obbligatoria la prenotazione inviando un sms ai direttori di escursione.
Per raggiungere Preta: dai giardini comunali di Amatrice, percorrere la statale che conduce a Campotosto, dopo circa 5 chilometri, si incrociano due bivi: uno indica Capricchia e l’altro Preta. Prendere quello per Preta fino a raggiungere il parcheggio poco prima del paese.

L’itinerario a causa condizioni meteo/ambientali può subire variazioni o cancellazioni su decisione degli ACCOMPAGNATORI. Vi preghiamo di informarvi previo contatto telefonico esclusivamente con gli ACCOMPAGNATORI.

Accompagnatori
(DdE) Paolo Demofonte – t. 329.5952211
(DdE) Mariangela Pirol – t. 328.1215710
(DdE) Franco Tanzi – t. 348.1589474

Per ulteriori informazioni scaricate la locandina in formato PDF
Around Salaria – Escursione

 

 

 

Condividi

PinIt
Gianluca Gandini

About Gianluca Gandini

Ingegnere elettronico. Da quattordici anni web designer / developer, Art Director, fotografo e grafico redazionale. Di chiare ascendenze amatriciane, è socio CAI della Sezione dal 1996. Trekker e arrampicatore, i Monti della Laga sono stati palestra di allenamento e di vita.

3 thoughts on “Anello Cascata di Ortanza [21 giugno 2015]”

  1. gianfranco cossetti ha detto:

    bellissima giornata ho rivisto un caro collega dopo circa 20 anni, mi è dispiaciuto non potermi fermare a pranzo.
    Spero di poter partecipare ancora alle vostre uscite.

  2. Paolo ha detto:

    La sezione di Amatrice ringrazia per la fantastica giornata trascorsa insieme agli amici delle sezioni di Antrodoco, Ascoli Piceno, L’Aquila, Monterotondo, Rieti, Spoleto. L’avventura di ‘Salaria 150: 4 regioni senza confine’ continua e non si ferma.
    La nostra speranza è di rivedervi presto sulle nostre montagne.
    Un ringraziamento a tutti gli accompagnatori che hanno reso possibile realizzare una bellissima escursione nello splendido scenario dell’Ortanza ed allo staff che si è prodigato per organizzare l’accoglienza.
    A presto.

  3. Paolo ha detto:

    …. dimenticavo …. attendo di ricevere le vostre migliori foto per pubblicarle …..
    Paolo Demofonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top