CAPRATURO di notte con polenta * 26 gennaio 2013 *

Capraturo-inv.jpg

scaricate la locandina dell’escursione  in   .pdf             capraturo con polenta

 “Anche l’uomo, come il legno, se pensa al tramonto diventa migliore – Mauro Corona”

AVVISO di ESCURSIONE

LOCALITA’
Stazzo rifugio del Capraturo
Cena con polenta sotto le stelle

RITROVO PARTENZA

16,30 davanti chiesa S. Agostino di Amatrice (Ri)

DIFFICOLTA’ E
Itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche . Ambiente innevato

SPOSTAMENTI Mezzo proprio fino al parcheggio della frazione Preta. Lampada portatile , frontale
EQUIPAGGIAMENTO  Abbigliamento invernale, ciaspole, bastoncini, sci e pelli di foca. . Lampada portatile ,
frontale. Ghette. Un litro di acqua per la cucina oltre alla dotazione personale.

DESCRIZIONE ITINERARIO
L’itinerario a causa di condizioni meteo/ambientali può subire variazioni o cancellazioni su decisione del direttore di gita. In questo caso , nel dubbio, vi preghiamo di informarvi presso il direttore di escursione
Sperando in un buon innevamento partiremo dal parcheggio di Preta per percorrere il percorso stradale che ci porterà fino in località Sacro Cuore e quindi al rifugio del Capraturo . la costruzione in pietra molto
caratteristica è attrezzata per cucinare ma non permette una capienza oltre le 9
persone. Un gruppetto di soci quindi partirà prima per anticipare l’organizzazione ed
abbreviare la permanenza qualora si debba mangiare dentro/fuori. Polenta e vin
brulè accompagneranno la cena . Un tetto di stelle ed una luna quasi piena
renderanno la serata particolarmente suggestiva.

L’escursione è aperta a tutti i soci CAI: i soci minorenni per partecipare dovranno comunque essere accompagnati.

I non soci CAI possono partecipare previa adesione da dare entro e non oltre le ore 17,00 del giorno 25 gennaio . e versamento di € 5,00 per la copertura assicurativa.

Info e prenotazioni presso gioielleria Bacigalupo di Amatrice 0746 826468 ; Sezione CAI Amatrice 339 4731194, oppure tramite e-mail a : presidente@caiamatrice.it – segreteria@caiamatrice.it

per aggiornamenti consultare anche il
sito della sezione www.caiamatrice.it

Direttore escursione Fortunato Demofonte cell. 329/5952212

Amatrice (Ri) 955 mt. s.l.m. è dominata da una dorsale appenninica lunga circa 30 km. comprendente 4 vette che superano i 2400 mt. di quota. La segnaletica è curata dalla locale sezione CAI per oltre 150 Km. di estensione.
Buona escursione a tutti dalla sez. CAI Amatrice P.zza Cavalieri di Vittorio Veneto 02012 Amatrice (RI)

Condividi

PinIt

8 thoughts on “CAPRATURO di notte con polenta * 26 gennaio 2013 *”

  1. condor1958 ha detto:

    Appena lascio l’auto e inizio a muovere i primi passi sul sentiero, lentamente mi accorgo che la mia anima, la mia mente e il mio corpo, si svuotano di tutti i problemi dello stress quotidiano.
    Andare per un sentiero di montagna, è come addentrarsi in un mondo con una dimensione diversa, dove il trascorso pare non esistere, e finalmente, mi sento liberato dalla rabbia e dalla delusione che a volte, indebolisce la mia vita quotidiana.
    Quando sono in montagna il sorriso è diverso, e comprendo che giunge da quella pace interiore che si fonde con la quiete che mi circonda.
    A volte, nonostante il battito accelerato, non mi accorgo della fatica, perché la mia mente, lascia spazio solo ai sensi che intercettano quei profumi che ventilano nella brezza frizzantina, quella brezza che ricolma i polmoni e tutta la mia anima di letizia, quella letizia che trovo solo sul sentiero che mi porta in alto nel mondo, tra le mie amate montagne.
    Ancora una volta grazie a tutti Amici della Montagna, grazie per avermi regalato una serata piena di gioia.
    Franco

  2. andrea ha detto:

    La serata è stata uno spettacolo ,la compagnia come sempre ottima, il mangiare a dir poco delizioso……….alla prossima ciaooooooooooo

  3. stefano ha detto:

    Che dire? Spettacolare a dir poco!! Sento tanti commenti da parte di chi la montagna la conosce BEN OLTRE il sottoscritto..quindi mi permetto umilmente di dire che quando – oltre allo spettacolo della natura – si aggiunge lo spettacolo dello stare insieme..diventa veramente un connubio fantastico!! Da far aprire il cuore !! Grazie a tutti ! Oggi il pensiero pero’ va a chi mi ha fatto un regalo gradito e non aspettato..Si vero..le persone di montagna sono ccsi..forse inizio a capire qualcosina.. Questo lo dico con sincerita’ – non ADOMBRATA -da quei liquidi che ho assaporato l’altra sera..CROLLA (scritto bene? ) e VIN BRULE’ :))

  4. Paolo Demofonte Paolo Demofonte ha detto:

    Come al solito Stefano dimentica sempre qualcosa: la polenta e ….. le fotooooooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!
    Serata indimenticabile grazie anche al lavoro degli …… sherpa che hanno fatto da apripista e preparato il ……. campo. Un ringraziamento a tutti i numerosi partecipanti.

  5. sonia lunedi ha detto:

    Cari miei…vedo che già ci sono delle bellissime foto…serata fantastica, la mia prima ascesa notturna ed innevata..la prima volta con le ciaspole…uaauuu…è emozionante scoprire che si può apprezzare la montagna in così tanti modi….
    Chi l’avrebbe detto solo pochi mesi fa che mi sarei ritrovata di notte, col freddo, a girare x i boschi…noooo…Grazie agli organizzatori che hanno permesso tutto questo, agli apripista, ai cuochi e alle cuoche, ai portatori di peso, a chi ti è sempre vicino quando hai una semplice difficoltà (ps: Andrea, il giorno dopo ho infiliato le ciaspole in meno di 30secondi!!!!! grazie),alle risate, alla leggerezza e all’ottimo beveraggio….Paoloooo sei una strega quando ti ci metti…e un grazie speciale x il Marina Cvetic….dono particolarmente apprezzato…e poi ora siamo soci caiiiiiii e bisogna festeggiare…ciao sonia

  6. butterfly ha detto:

    E’ la prima escursione invernale in notturna a cui partecipo, l’anno scorso non ci sono andata per “paura” del freddo e mi sono pentita amaramente.
    Debbo dire che è stata un’esperienza bellissima, camminare su un soffice manto circondata dagli alberi pieni di neve, un’atmosfera ovattata sembrava di stare in un altro mondo e ti senti veramente libera ed in pace.
    La compagnia come sempre fantastica e che polenta ragazzi! Grazie Sonia per il sugo.
    Siamo proprio bravi vero? Ci vediamo domenica 3, ciao ciao!!

  7. catia ha detto:

    Ideale la neve, ideale la temperatura, ideale la compagnia, ideale la polenta insomma una serata ideale e speciale. Scusate se mi ripeto ma è propio vero che la montagna unisce. Grazie a tutti ciao.

  8. stefano ha detto:

    Questa volta dovro’ ritardare il SOLITO e PUNTUALISSIMO invio delle foto..:)) L’altra sera mi hanno rubato la moto..e questi gg sono di giri al PRA, ACI e ASSICURAZIONI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top