Cicloescursione: Piani di Rascino [25 ottobre 2015]

b_altopiano_di_rascino1.jpg

L’abitato di Petrella Salto è dominato dai resti della Rocca Cenci, legata alle tragiche vicende della giovane Beatrice, giustiziata nel 1599 a Roma insieme alla madre per aver organizzato l’assassinio del padre. La chiesa parrocchiale è dedicata a Sant’Andrea; ultimata nel 1643, fu costruita secondo i moduli del tardo manierismo…

Intersezionale CAI Ascoli Piceno

Data
24 Ottobre 2015

Dati Quota partenza Quota arrivo Quota massima Tempo a/r Disl salita
732 m 540 m 1156 m 4.30 h 650 m
Lunghezza 23 Km
Rientro Ore 15:30

Ritrovo e partenza
Ore 7:00 Torre Civica di Amatrice
Ore 8:45 Piazza di Petrella Salto

Difficoltà
TC / MC

Spostamenti
Mezzo proprio fino a Petrella Salto (RI) (Lago del Salto)

Equipaggiamento
Abbigliamento tecnico idoneo da ciclo escursione, parapioggia, casco obbligatorio, scorte acqua e cibo, kit riparazione guasti e forature, verificate sempre la bici prima di partire.

Descrizione itinerario
Da Petrella Salto (732 m) si prende la strada asfaltata per i Piani di Rascino che sale 5 km fino a quota 1085 m; un lungo rettilineo porta al piano di Camponesca che si fiancheggia sulla sinistra e prosegue in leggera salita fino a raggiungere il piano dell’Aquilente, contrassegnato dal grande edificio della Montanara, il piccolo monumento del Gruppo Alpini di Petrella Salto e, più sotto, da un casolare e da un laghetto naturale. Dopo 10 km su asfalto, inizia il tratto più escursionistico; si scende su sterrato e si attraversa il piano in direzione sud, per salire sulla collinetta e ridiscenderla lungo il sentiero nel bosco segnalato da una G rossa dipinta (tratto MC). Si giunge all’incrocio (quota 1156 m) con la sterrata proveniente dal piano della Camponesca; la sterrata sale davanti nel bosco per circa 1,5 km fino a quota 1289 m. Dopo un tratto in piano, si prende a destra un sentiero con alcuni tratti sconnessi (BC) che alla fine scende e termina davanti allo slargo (quota 1142 m) dove, di fianco ad un fontanile, inizia il breve sentiero per visitare a piedi la panoramica grotta Mareri. Dallo slargo si percorre il sentiero del Pellegrino: si scende su brecciata fino ad un piccolo parcheggio e poi, su asfalto, fino al bivio per l’abitato di Mareri che si visita. Tornati al bivio, si prende a sinistra la strada in discesa che ci porta a Borgo San Pietro, fino all’arrivo sulla sponda del Lago del Salto (540 m).

L’itinerario può subire variazioni o cancellazioni su decisione del direttore di escursione.
Le iscrizioni dei partecipanti non soci si accettano solo entro il venerdì precedente.

Accompagnatori
Virginio Santarelli – t. +39.347.0948912
Mauro Bondi – t. +39.393.9328729

Per ulteriori informazioni, itinerario, altimetria e cartografia, scaricate la locandina in formato PDF
Ciclo-escursione 24 ottobre 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top