Giornata dei sentieri: cascate dell’Ortanza * 31 maggio 2015

cascata-ortanza-e1433671869643.jpg

Il Fosso di Ortanza raccoglie le acque provenienti dal versante Occidentale di Monte Gorzano (2458 mt) e dopo un percorso relativamente tranquillo precipita per circa 300 mt tra salti di roccia e ripidi pendii erbosi.

Dati Quota partenza Quota arrivo Tempo a/r Disl salita Disl discesa
1150m 1512m 4 h 362m 362m
Lunghezza 7 Km
Rientro Ore 17.00

Difficoltà
( E ) percorso escursionistico

Commissione
Sentieristica

Equipaggiamento
Obbligatorio: scarpe alte con suola in VIBRAM o equivalente, guanti da lavoro, attrezzi da potatura, maglietta a maniche lunghe, almeno 1 lt d’acqua, pranzo al sacco.

Descrizione itinerario
Proponiamo l’uscita mensile, dimostrativa, aperta a soci e non soci, che vogliono condividere o semplicemente osservare l’attività sezionale di manutenzione dei sentieri. L’attività odierna sarà quella del ripristino della segnaletica verticale e orizzontale, con la posa in opera di nuovi pali e tabelle in forex.
Con le auto in direzione Campotosto, si raggiunge la frazione di Preta. Poco prima del paese si incrocia una carrareccia di servizio alle prese ENEL (1150 m), dove si parcheggia. In poco più di 1 km (0,40 ore) si raggiunge un ripiano erboso ed aperto (radure del Soppo 1340 m) da cui la pista si dirama in direzione SUD verso la presa del Fosso Malopasso e a Nord verso quella del Fosso di Ortanza. Seguendo il sentiero 300-SI verso Pozze Testa, dopo 5 minuti circa, si incrocia in direzione Est un sentiero che entra nel bosco, che con ampi tornanti nella pineta, conduce nella valle di Ortanza alla base della cascata (1452 m 0,50 ore). Ora sulla dx (direzione NE) un sentierino evidente e segnato, porta con un dislivello di 60 m, al balcone più vasto dell’intera cascata. Si torna indietro e attraversato il fosso in direzione Ovest, si continua per il sentiero che risale gradualmente la faggeta del Potonesco e poi, traversa orizzontalmente fino alla sella di Colle Innamorato, dove sulla sx è visibile una Madonnina. Proseguendo sullo stesso sentiero, non sempre evidente, si raggiungono i riperitori che sovrastano Preta e, con una carrareccia si ritorna alle auto passando vicino alla Fonte Pantalea.

L’itinerario a causa di condizioni meteo/ambientali può subire variazioni o cancellazioni su decisione del DdE. Vi preghiamo di informarvi previo contatto telefonico esclusivamente con il DdE.

Accompagnatori
(DdE) Paolo Demofonte Tel. 329.5952211
(DdE) Mariangela Piroli Tel. 328.1215710
(DdE) Franco Tanzi Tel. 348.1589474

Per ulteriori informazioni scarica la locandina in formato PDF 20150531_cascata ortanza anello

Condividi

PinIt

2 thoughts on “Giornata dei sentieri: cascate dell’Ortanza * 31 maggio 2015”

  1. Paolo Demofonte Paolo Demofonte ha detto:

    Grazie a tutti coloro che si sono impegnati per sistemare il sentiero e renderlo fruibile anche a chi non conoscono i nostri tracciati. Ora finalmente chiunque può godersi lo splendido spettacolo delle Cascate dell’Ortanza, soprattutto in questo periodo. Un ringraziamento anche agli amici di Monterotondo

  2. condor1958 ha detto:

    Concordo su quanto detto da Paolo, un grazie a tutti i partecipanti e soprattuto alle Amiche Gabriella (CAI di Monterotondo) e Lucia della sezione di Amatrice che, con grande sacrificio, hanno trasportato il pesante palo di castagno necessario al posizionamento delle tabelle segnavia; davvero collaborativo il nuovo Amico Enzo (CAI Monterotondo).
    A presto, Franco Tanzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top