Monte Bove: anello delle 3 cime – Parco Nazionale dei Monti Sibillini [17 luglio 2016]

  • Monte-Bove.png
  • DSCN8159.jpg
  • DSCN8162.jpg
  • DSCN8166.jpg
  • DSCN8167.jpg
  • DSCN8168.jpg
  • DSCN8169.jpg
  • DSCN8170.jpg
  • DSCN8171.jpg
  • DSCN8172.jpg
  • DSCN8173.jpg
  • Anello-M-Bove-6.jpg
  • Anello-M-Bove-15.jpg
  • Anello-M-Bove-27.jpg
  • Anello-M-Bove-33.jpg
  • Anello-M-Bove-37.jpg
  • Anello-M-Bove-47.jpg

Questa settimana proponiamo un’altra novità nel panorama delle belle escursioni sulle vette appenniniche del centro Italia: una lunga e bellissima escursione nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, intorno e sulle vette del Monte Bove.

Anello delle 3 cime – Monte Bove
Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Data       17 luglio 2016

Dati Quota partenza Quota arrivo Quota massima Tempo a/r Disl salita Disl discesa
1325 m ca 2169 m 2169 m 6 h + soste 1016 m 1200 m
Lunghezza 11 Km
Rientro Ore 17:00

Ritrovo e partenza
Ore 6:30 sotto la Torre Civica di Amatrice

Difficoltà
EE (escursionisti esperti) – visto il tipo di escursione è richiesta una buona forma fisica

Spostamenti
Con auto propria fino all’Hotel Felicita a Frontignano di Ussita (MC) (68 km da Amatrice)

Equipaggiamento 

Abbigliamento adeguato alla montagna ed alla stagione: scarpe trekking tomaia alta, giacca antipioggia, guanti, cappello, pile, crema solare, pantaloni lunghi (eventuale ricambio vestiario in auto), pranzo al sacco, acqua in abbondanza (almeno 2 lt)  (divieto uso scarpette da ginnastica e pantaloncini)


Descrizione itinerario

A Frontignano si parcheggia sul piazzale dell’Hotel Felicita (1325 m E350359N4753681) e si imbocca il largo sentiero che parte alla sua sx. Per questo si traversa orizzontalmente Le Macchie di Bicco sbucando su di una pista che si segue finché, aggirato un ampio crestone, sale facendosi ripida (a sx i torrioni delle “Quinte”). Il sentiero ora raggiunge con alcune svolte l’ampia conca erbosa della Val di Bove dalla quale, tenendosi a sx si giunge all’omonima fonte (1597 m 1.20 ore E351826N4754620). Si seguono le tracce che risalgono il versante di sx, dove il sentiero, con ampia diagonale raggiunge la cresta. Continuando a sx per la crestina affilata ed a tratti rocciosa in pochi minuti si raggiunge la vetta di Croce di M.te Bove (1905 m 0.50 ore E351404N4755353). Si torna indietro seguendo la cresta che risale alla cima del Bove Nord (2112 m 0.40 ore E352467N4755409). Ora non resta che seguire fedelmente il crestone erboso che perde subito quota (Forcella di Val di Bove 1992 m E352741N4754916) per poi risalire e continuare in quota fino alla cima Sud del Bove (2169 m 1.10 ore E353121N4753078). Si continua a seguire la cresta che completa il semicerchio intorno all’alta Val di Bove scendendo ad una sella preceduta dal grosso traliccio della funivia (2020 m). Da qui è possibile in 15 minuti raggiungere l’ultima vetta del gruppo del Bove, il Bicco (2052 m E352246N4753435), completando così l’anello delle 3 cime del Bove. Dalla sella un sentierino taglia verso sx raggiungendo il largo dosso con le stazioni di arrivo degli impianti (1475 m E351054N4753287). Si segue in discesa tale dosso, per poi portarsi nella valletta a dx del Cornaccione dove si percorre una pista che attraversa la zona degli impianti e porta a sx dopo una stazione intermedia. Percorrendo il sottobosco la pista giunge esattamente sul piazzale dove si è lasciata l’auto (1.40 ore). 

L’itinerario a causa di condizioni meteo può subire variazioni o cancellazioni su decisione degli accompagnatori.   In caso di dubbi informarsi presso gli accompagnatori.

Accompagnatori
(ASE)   Paolo Demofonte     329  595 22 11
(ASE)   Mariangela Piroli      328  121 57 10
(ASE)   Franco Tanzi             348 158 94 74
 

Per ulteriori informazioni scaricate la locandina in formato PDF                locandina Monte Bove 2016.07

stampa anello monte bove su igm 25000                                           stampa nello monte bove su escursionistica

Condividi

PinIt

2 thoughts on “Monte Bove: anello delle 3 cime – Parco Nazionale dei Monti Sibillini [17 luglio 2016]”

  1. butterfly ha detto:

    Escursione fantastica, temperatura perfetta, ottima la compagnia, panorama bellissimo.
    Che dire di più, vi aspetto alla prossima uscita.
    Ciao a tutti Mariangela

  2. Paolo Paolo ha detto:

    Seconda uscita di questa stagione sui Monti Sibillini. Debbo dire che il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ha una catena montuosa imponente con decine di cime da salire, immense distese di boschi e scenari mozzafiato. Al rientro la visione della fioritura di Catelluccio è stata fantastica. La mattina abbiamo avvistato un lepre e, seppur da lontano, sul Bove Nord la visione dei camosci appenninici non è stata affatto male. A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top