* Pizzo di Moscio * 30 agosto 2014

Pizzo-di-Moscio.1.jpg

leggete la locandina in .pdf   2014.08 Pizzo di Moscio

Pizzo di Moscio 08.2014

logo cai

Condividi

PinIt

5 thoughts on “* Pizzo di Moscio * 30 agosto 2014”

  1. Mauro Clementi ha detto:

    Che dire…… meglio di così non poteva andare. Una splendida escursione, abbellita, diciamo così, da una “merendina” con prodotti “made in Demofonte”. Paolo bravissimo come direttore di escursione, è sempre un gran piacere

  2. stefano ha detto:

    Mi domandavo, e chiedevo durante l’escursione, cosa potesse rappresentare il raggiungimento di una cima vista (magari) altre decine di volte. Ma poi le risposte ottenute hanno dato conferma la mio pensiero. La montagna ti attende, ti accoglie, qualche volta ti bacchetta, ma e’ li. Sono le persone, quelle con cui condividi fatiche e gioie che rendono la montagna ogni volta diversa e , probabilmente , unica .
    L’unica cosa che vorrei non cambi e’ la “colazione” finale. EVVIVA il DIRETTORE DI ESCURSIONE (cit.) !!!

  3. condor1958 ha detto:

    Quando qualcuno mi chiede: perché vai in montagna? rispondo sempre: se me lo chiedi non lo saprai mai, vieni con me e capirai! E’ vero che la roccia e il sentiero sono sempre uguali, ma tutto ciò che ti circonda no. La variegata fioritura, il colore delle foglie, il verde dei prati, ma soprattutto, come scrive Stefano, ciò che rende un’escursione sempre diversa, sono i Compagni di viaggio, quelli che ti sono vicino, quelli che condividono con te il volo di un falchetto, la fatica della salita, o più semplicemente, quelli che ti offrono un biscotto. Un plauso a tutti coloro che sono arrivati in vetta per gustare le meraviglie che la natura ci offre. Un grazie per essere stati con noi, agli Amici di Poggio Bustone e a Luciano del CAI di San Benedetto del Tronto.
    A presto, Franco

  4. mamo ha detto:

    Bellissima escursione a Pizzo di Moscio, dura e impegnativa fisicamente ma dal fascino incomparabile….Complimenti a Paolo per la conduzione dell’escursione e a Franco Tanzi, che si è sacrificato per stare vicino all’amico Francesco con problemi fisici rinunciando alla cima, nel pieno rispetto dello spirito CAI e coerente con il suo impegno nel Soccorso Alpino.
    La merenda conclusiva è stata la classica ciliegina sulla torta…..
    Alla prossima !
    Massimo.
    PS: le foto di Stefano danno emozione.

  5. butterfly ha detto:

    Escursione impegnativa ma molto bella,con il sole che ci ha accompagnato per lunghi tratti. Gruppo molto unito ed affiatato. Le foto di Stefano sono bellissime !! complimenti, sei grande!!!!!
    Ciao a tutti i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top