Regolamento social

Linee guida per la gestione dei profili della sezione del CAI di Amatrice sui social network

Premessa

Questo documento definisce le modalità di attivazione e gestione dei profili della sezione del CAI di Amatrice.
I destinatari del documento sono i membri del comitato di redazione e i soci che utilizzano il gruppo WhatsApp.

Le linee guida sono elaborate coerentemente con l’informativa sul trattamento dei dati personali dell’interessato ai sensi dell’art. 13 Reg. UE 679/2016 del Club Alpino Italiano (CAI).

Comitato di redazione

Il comitato di redazione nasce su richiesta del presidente della sezione per migliorare e ampliare la comunicazione.
Il comitato è composto dal Responsabile contenuti sito internet, Addetto stampa, Responsabile contenuti Instagram, Responsabile contenuti Facebook, Responsabile contenuti TwiBer, Web designer e delegato alla gestione della Posta sezionale.

  • La gestione del sito internet è affidata a un massimo di 2 persone.
  • La gestione della pagina Instagram è affidata a un massimo di 2 persone.
  • La gestione del profilo Facebook è affidata a un massimo di 2 persone.
  • La gestione del profilo Twitter è affidata a un massimo di 2 persone.
  • La gestione della Posta sezionale è affidata a un massimo di 2 persone.
  • I social network: profili istituzionali e tematici

La sezione del CAI di Amatrice si dota di profili sui principali social network con l’obiettivo di comunicare in modo più efficace, informare e interagire con i cittadini e i soci.
I profili istituzionali ufficiali adottati dalla sezione – @CAIAmatrice su Twitter, CAI sezione di Amatrice su Facebook, @cai_amatrice su Instagram – sono richiamati con un link nella home page del sito www.caiamatrice.it.
I social network utilizzati dal comitato di redazione sono quelli più diffusi fra i cittadini e i soci in grado di generare i maggiori benefici in termini di efficacia della comunicazione. Essi possono mutare in base alle evoluzioni del mercato e delle tecnologie disponibili.
L’uso che viene fatto dai cittadini e soci dei diversi profili e la diffusione delle informazioni pubblicate viene costantemente monitorato tramite i sistemi statistici disponibili sulle diverse piattaforme social.
Il comitato di redazione si dota anche di gruppi tematici sulla piattaforma WhatsApp gestiti autonomamente dai settori operativi.

Attivazione di profili social network tematici gestiti autonomamente dai settori operativi
La richiesta di a1vazione di un nuovo profilo tema5co sulla piattaforma di WhatsApp deve essere approvata dal consiglio direttivo.

L’autorizzazione alla pubblicazione di contenuti è data dal Presidente; l’aggiornamento e il corretto funzionamento del profilo tematico è a carico del comitato di redazione.

I profili tematici attivati su richiesta dei gruppi devono mantenere un caraBere istituzionale e indicare chiaramente il riferimento alla sezione di appartenenza.

Al momento della richiesta di attivazione di un sotto-profilo social collegato ad un particolare evento, il comitato e il presidente di sezione segnalano i nomi dei redattori incaricati di mantenere aggiornato il profilo.

Nel caso di profili tematici già esistenti al momento della pubblicazione delle presenti linee guida, i gruppi coinvolti sono invitati a segnalare i nomi dei soci incaricati al comitato della comunicazione e ad adeguarsi alle presenti linee guida.

Contenuti pubblicabili

I contenuti pubblicati sui profili social network istituzionali e tematici della sezione CAI di Amatrice riguardano prevalentemente attività istituzionali, iniziative, progetti, informazioni sulla formazione, servizi, eventi, messaggi di pubblica utilità e azioni di promozione del territorio. Con l’obiettivo di stimolare il coinvolgimento attivo dei cittadini e dei soci, la partecipazione, il senso di appartenenza alla sezione, si possono prevedere attività di incontri, gaming e iniziative di vario genere che prevedano l’interazione sui canali digitali.

Sui profili social Facebook, Instagram e Twitter della sezione è possibile condividere e rilanciare anche contenuti e messaggi provenienti da soggetti terzi, enti pubblici, fondazioni, associazioni e gruppi presenti sul territorio, a patto che il loro contenuto sia di pubblico interesse e utilità e coerente con gli obiettivi comunicativi del settore e della sezione.

I profili social della sezione del CAI di Amatrice possono essere usati per iniziative patrocinate o che la coinvolgano.

L’utilizzo di WhatsApp è limitato allo scambio di comunicazioni strettamente legate alla sezione, come da regolamento allegato.

Non è consentito l’utilizzo dei profili social per scopi privati e/o personali o per fini politici, commerciali, ecc.

Stile comunicativo e interazioni con account personali

I profili social network della sezione del CAI di Amatrice sono gestiti con un linguaggio semplice e diretto, evitando formulazioni burocratiche ed eccessivamente formali.

Lo stile è neutrale, è la sezione del CAI di Amatrice che parla in modo diretto ai cittadini e ai soci, devono essere omessi i riferimenti personali, i redattori comunicano per conto della sezione.

Gli account personali di soci e collaboratori possono essere usati per l’accesso alle funzioni di amministrazione sui social network, solo nel caso risulti difficoltoso o inefficiente creare account dell’amministrazione come nel caso di Facebook.

In ogni caso, quando si pubblicano contenuti o commenti sui profili istituzionali o tematici in nome e per conto della sezione, non devono essere usati gli account personali.

Nel caso occorra fornire una risposta circostanziata a sollecitazioni degli utenti dei social network da parte dei responsabili della sezione, si consiglia di pubblicare con il profilo istituzionale o tematico apponendo in calce il nome e il ruolo di chi replica.

L’utilizzo improprio dei profili social della sezione del CAI di Amatrice costituisce, per i soci, violazione del Codice di comportamento e determina, nel rispetto dei principi di gradualità e proporzionalità, l’applicazione delle sanzioni disciplinari previste dall’articolo Titolo 2 Capo 1 Art.19 (Comma1 a, b, c, d Comma 2 a, b, c, d Comma 3 Comma 4) Art.23 (Comma 1, Comma 2) del regolamento disciplinare del Club Alpino Italiano (CAI).

Aggiornamento dei social network

I profili social della sezione del CAI di Amatrice, per essere efficaci, devono essere costantemente mantenuti aggiornati. In caso di domande di soci e cittadini che richiedano una risposta da parte della sezione, essa deve essere fornita nel minor tempo possibile.

I settori operativi che attivano profili tematici sono tenuti a organizzarsi e individuare il personale per:

  • Mantenere aggiornati i profili pubblicando con continuità informazioni e notizie;
  • Rispondere nel minor tempo possibile alle domande di soci e cittadini;
  • Replicare nel minor tempo possibile in caso di commenti che necessitino di
  • chiarimen5 da parte della sezione del CAI di Amatrice;
  • Eliminare eventuali comment inadeguati, offensivi o scritti con linguaggi inappropriati;
  • Rispondere ad eventuali messaggi inviati direttamente al profilo.
  • Uso dei social network nei momenti di emergenza o calamità naturali

In caso di emergenza o calamità naturali che dovessero colpire il territorio, soltanto i profili istituzionali ufficiali della sezione sono autorizzati a diffondere informazioni al pubblico, di concerto con l’Addetto Stampa.
Le redazioni dei profili tematici curati dai settori operativi sono invitate a rilanciare le comunicazioni ufficiali pubblicate sui profili istituzionali in modo da amplificarne la portata.

Linee guida per la comunicazione nelle specifiche piattaforme social

Testo adottato dalla commissione social in data Indice generale:

1.0 Gestione e utilizzo del Sito Internet

2.0 Gestione e utilizzo di WhatsApp

3.0 Gestione e utilizzo di Instagram

4.0 Gestione e utilizzo di Facebook

5.0 Gestione e utilizzo di Twitter

6.0 Disposizioni finali

1.0 Gestione e comunicazione del sito internet

Il sito internet ha l’obiettivo di pubblicare foto, attività, comunicati stampa ed eventi della sezione del CAI di Amatrice.

1.1 Gestione del sito web

Nella sezione “Rassegna stampa” sono inseriti tutti i contenuti ideati o approvati dall’addetto stampa della sezione.

Nella sezione “Foto” verrà utilizzato il materiale fotografico previa espressione del consenso al trattamento dei dati personali.

Nella sezione “Conta1” vengono riportati i diversi indirizzi mail della sezione che sono:

• presidente@caiamatrice.it
• vicepresidente@caiamatrice.it • sezione@caiamatrice.it

oltre alla casella PEC amatrice@pec.cai.it

La sezione “Organigramma” deve essere aggiornata nel minor tempo possibile ad ogni nuova elezione.

Il sito internet non verrà utilizzato, così come indicato nelle Linee guida per la gestione dei profili della sezione del CAI di Amatrice sui social network, per scopi privati e/o personali, per fini politici, commerciali e per tutto ciò che non riguarda la vita della sezione.

2.0 Gestione e utilizzo di WhatsApp

L’utilizzo di WhatsApp è mirato a una comunicazione diretta e costante con i membri della sezione per condividere attività, progetti, eventi e iniziative di vario genere.

2.1 Creazione dei gruppi WhatsApp

I gruppi tematici sono approvati dal comitato di redazione e dal consiglio direttivo, come indicato nelle Linee guida per la gestione dei profili della sezione del CAI di Amatrice sui social network, sotto richiesta del responsabile dell’attività.

Per agevolare una comunicazione diretta con tutti i soci verrà creato un gruppo dove saranno presentate tutte le attività della sezione, con l’unica differenza che solo le persone autorizzate potranno pubblicare tali contenuti.

2.2 Comunicazione sul gruppo WhatsApp

L’utilizzo del gruppo è limitato allo scambio di informazioni relative a quel singolo gruppo e non per comunicazioni personali o di altro interesse.

Per gli eventi e le attività organizzate, ci si può prenotare confermando la propria partecipazione direttamente sul gruppo. Ulteriori informazione andranno richieste in chat privata con il responsabile dell’attività.

Il responsabile deve utilizzare per l’immagine del gruppo loghi della sezione, il nome dell’attività e una piccola descrizione a scelta.

L’invio di materiale fotografico sul gruppo è permesso previa compilazione del Modulo per la manifestazione del consenso al trattamento dei da5 personali.

3.0 Gestione e utilizzo di Instagram:

Il profilo Instagram ha l’obiettivo di mostrare, attraverso una comunicazione nazionale e internazionale, storia, paesaggi, attività, progetti, eventi e iniziative di vario genere della sezione CAI di Amatrice.

3.1 Creazione della pagina Instagram

Il profilo Instagram utilizza come immagine del profilo il logo della sezione.

Il profilo può seguire pagine private, di altre sezioni CAI o di interesse affine all’associazione. Non segue pagine politiche o di interesse lontano della sezione.

3.2 Cosa può essere pubblicato

Sul profilo Instagram è possibile condividere foto di escursioni, paesaggi ed eventi, comunicati stampa, locandine delle a1vità e tutto ciò che mostra la vita della sezione.

È possibile pubblicare e rilanciare contenuti di altre sezioni CAI o pagine gestite dal CAI centrale.

L’utilizzo del materiale fotografico su Instagram è permesso previa compilazione del Modulo per la manifestazione del consenso al trattamento dei dati personali.

Instagram sarà utilizzato per le dirette di eventi e attività di vario interesse.

Durante un evento, un progetto e un’attività saranno pubblicate stories della durata di 24h con foto o brevi video.

3.3 Cosa non può essere pubblicato

Il profilo Instagram non verrà utilizzato, come indicato nelle Linee guida per la gestione dei profili della sezione del CAI di Amatrice sui social network, per scopi privati e/o personali, per fini politici, commerciali e per tutto ciò che non riguarda la vita della sezione.

4.0 Gestione e utilizzo di Facebook

La pagina Facebook ha l’obiettivo di pubblicare foto, attività, comunicati stampa ed eventi della sezione del CAI di Amatrice.

4.1 Cosa può essere pubblicato

Sulla pagina Facebook è possibile condividere foto di escursioni, paesaggi ed eventi, comunicati stampa, locandine delle attività e tutto ciò che riguarda la vita della sezione, impegnandosi a non pubblicare notizie non veritiere.

L’utilizzo del materiale fotografico su Facebook è permesso previa compilazione del Modulo per la manifestazione del consenso al trattamento dei dati personali.

Facebook sarà utilizzato per le dirette di eventi e attività di vario interesse.

Durante un evento, un progetto e un’a1vità saranno pubblicate stories della durata di 24h con foto o brevi video.

4.2 Cosa non può essere pubblicato

La pagina Facebook non verrà utilizzata, come indicato nelle Linee guida per la gestione dei profili della sezione del CAI di Amatrice sui social network, per scopi privati e/o personali, per fini politici, commerciali e per tutto ciò che non riguarda la vita della sezione.

5.0 Gestione e utilizzo di Twitter

La pagina Twitter ha l’obiettivo di pubblicare foto, a1vità, comunicati stampa ed eventi della sezione del CAI di Amatrice.

5.1 Creazione della pagina Twitter

Scrivere una propria brevissima biografia
Pubblicare la propria immagine del profilo (il logo della sezione) Indicare il sito web di riferimento

Ogni utente su Twitter possiede un’audience che può andare da 1 a svariati milioni di utenti. L’ audience è costituita dai Follower, ovvero tu1 gli utenti che seguono il profilo. Al contempo, si seguiranno altre persone. Tutte le persone seguite dall’account sono i Following.

L’hashtag è come se fosse un’etichetta che permette di raggruppare tutti i tweet e le conversazioni che contengono quell’etichetta. L’hashtag è identificato dal simbolo “#” (cancelletto) seguito da una o più parole, una frase o una serie di lettere che possono avere o meno un senso compiuto. Gli hashtag non funzionano quando il cancelletto è seguito da un numero (es. #2) oppure in presenza di spazi, punteggiatura o caratteri speciali, ad eccezione del tra1no basso “_”.

La menzione (identificata dal simbolo “@”) invece serve per parlare con qualcuno.

Il profilo Twitter può seguire pagine private, di altre sezioni CAI o di interesse affine all’associazione. Non segue pagine politiche o di interesse lontano della sezione.

5.2 Cosa può essere pubblicato

Sulla pagina Twitter è possibile condividere foto di escursioni, paesaggi ed eventi, link a comunicati stampa e a locandine delle attività e tutto ciò che riguarda la vita della sezione, impegnandosi a non pubblicare notizie non veri5ere.

L’utilizzo del materiale fotografico su Twitter è permesso previa compilazione della liberatoria e del consenso al trattamento dei dati personali.

5.3 Cosa non può essere pubblicato

La pagina Twitter non verrà utilizzata, come indicato nelle Linee guida per la gestione dei profili della sezione del CAI di Amatrice sui social network, per scopi privati e/o personali, per fini politici, commerciali e per tutto ciò che non riguarda la vita della sezione.

6.0 Disposizioni finali

Per quanto non previsto dal presente regolamento si fa riferimento alle norme del codice civile, delle leggi in materia di promozione sociale e altre leggi in maniera di associazioni senza fini di lucro. Si applicano inoltre le disposizioni dello statuto e del regolamento generale del Club Alpino Italiano.

Il presente documento entrerà in vigore dopo la sua approvazione da parte del consiglio direttivo della sezione. Ogni modifica del presente documento dovrà essere deliberata dal consiglio direttivo della sezione.

Il presente testo è stato redatto da Michael Giovannetti e Sara Scascitelli.
È stato presentato alla riunione del Consiglio Direttivo Sezionale e da questo approvato nella riunione del 10 gennaio 2021.

Menu