Cena al Capraturo con polenta

sunset.jpg

PARTENZA: ore 17.00 frazione Capricchia davanti la chiesa

RIENTRO: ore 23.00 circa
DIFFICOLTA‘: facile. Passeggiata con ciaspole o sci lungo la strada carrabile. Se poco innevato anche solo le ghette con un buon paio di scarponi saranno sufficienti.
MEZZO DI TRASPORTO: proprio
EQUIPAGGIAMENTO: Abbigliamento invernale,ciaspole o sci, bastoncini, pelli di foca. Indispensabili nello zaino: giacca a vento, pile, cappello e guanti.

DESCRIZIONE ITINERARIO (*): lasciate le autovetture nella frazione di Capricchia proseguiremo a piedi lungo la strada carrabile per circa 1 ora fino allo Stazzo del Capraturo in
località Sacro Cuore a mt. 1400 slm. Il piccolo rifugio è attrezzato per cucinare sul posto la Polenta.

Lo spazio a disposizione all’interno è poco cercheremo di stringerci. Rimane comunque la necessità di sapere in anticipo l’esatto numero di partecipanti per poter organizzare i viveri. Prego cortesemente di preavvisare il direttore di gita della Vs. partecipazione. La segnaletica sulla catena dei Monti della Laga è molto evidente e curata dalla Sezione del CAI di Amatrice

L’escursione è aperta a tutti, anche ai non Soci CAI, sotto la propria responsabilità. I minorenni per partecipare, dovranno comunque essere accompagnati.

(*) L’itinerario a causa di condizioni meteo/ambientali può subire variazioni su decisione del direttore di gita.
Direttore di gita Fortunato Demofonte 329/5952212

Scarica la locandina (PDF)

Condividi

PinIt
Gianluca Gandini

About Gianluca Gandini

Ingegnere elettronico. Da quattordici anni web designer / developer, Art Director, fotografo e grafico redazionale. Di chiare ascendenze amatriciane, è socio CAI della Sezione dal 1996. Trekker e arrampicatore, i Monti della Laga sono stati palestra di allenamento e di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top