Sentiero Europeo E1

Dal freddo di Capo Nord al clima di Capo Passero di Siracusa

Descrizione
Il Sentiero Europeo E1 è l’asse di unione tra il Nord-Europa e il Mediterraneo Centrale. Parte da Capo Nord in Norvegia e attraversando Svezia, Danimarca, Gemania, Svizzera arriva sino a Capo Passero di Siracusa in Italia. Lo sviluppo complessivo è di circa 6.000 Km. , di cui 4.900 circa sono segnalati e percorribili.
È stato inaugurato il 2 luglio 1972 a Costanza sull’omonimo lago. La parte all’estremo nord della Norvegia non è ancora totalmente segnata causa i lunghi inverni e la difficoltà della segnaletica a tali latitudini. Per anni la partenza ufficiale del sentiero E.1 è stata Flensburg, cittadina tedesca sul confine con la Danimarca. In un primo tempo il sentiero terminava a Genova, dopo aver varcato il confine italiano a Porto Ceresio, poi la segnalazione del grande sentiero è proseguita fino a Castelluccio di Norcia in Umbria ma oggi è possibile attraversare tutta la penisola Italiana fino a Capo Passero di Siracusa.
Nel tratto che attraversa la zona dell’alto Lazio e di Amatrice in virtù di un protocollo di intesta CAI-FIE il percorso E1 si sovrappone al Sentiero Italia. Questo allo scopo di favorire la manutenzione e concentrarne la frequentazione.

Dati tecnici direzione nord
In questa zona il sentiero E1 si sovrappone al Sentiero Italia

Scarica traccia Sentiero Europeo E1 tratto Amatrice – Cittareale, direzione sud
Scarica traccia GPS

Scarica traccia Sentiero Europeo E1 tratto Accumoli – Amatrice, direzione sud
Scarica traccia GPS

VISITA IL SITO DEL PROGETTO E L’INTERO PERCORSO Sentiero Europeo E1

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll to top