CESELLI – GAVELLI * 9 settembre 2012* CAI 150′ – SALARIA 4 regioni senza confini

gavelli_11.jpg

scaricate la locandina dell’escursione in .pdf      avviso CAI Amatrice 9.9.12

scaricate il programma dell’escursione in .pdf    2012-09-09-CAI Salaria-Ceselli-Gavelli

AVVISO DI ESCURSIONE

CESELLI – GAVELLI mt. 1.153

PARTENZA
Ritrovo partecipanti ore 06:30 sotto la Torre
Civica ad Amatrice e partenza con mezzi propri
verso Ceselli di Scheggino (Spoleto)
DIFFICOLTA’ E (percorso escursionistico)
EQUIPAGGIAMENTO Scarpe da trekking a caviglia alta ed abbigliamento da escursionismo
Indispensabili nello zaino: giacca a vento, cappello, 1,5 lt di acqua
PROGRAMMA
Il programma prevede la possibiltà di scegliere tra due diverse
escursioni di differente lunghezza, che avranno lo stesso punto
di arrivo.
Le escursioni sono curate dal CAI sezione di Spoleto e rientrano
nel progetto CAI 150 – 4 regioni senza confini
Allegato: programma escursioni
Rientro previsto ad Amatrice ore 18:00.
N.B. è tassativo per Soci e non soci CAI comunicare la propria
adesione entro e non oltre le ore 17 del 7 settembre.
Un gruppo del CAI di Amatrice pernotterà a Spoleto. Chi
fosse interessato puo’ unirsi a noi comunicando la propria
adesione al direttore di escursione.
L’escursione è aperta a tutti i soci CAI: i soci minorenni per partecipare dovranno comunque essere
accompagnati da un adulto.
I non soci CAI possono partecipare previa adesione da dare entro e non oltre le ore 17,00 del giorno
07-09-2012 e versamento di € 5,00 per la copertura assicurativa.
Per info e prenotazioni: gioielleria “Bacigalupo” di Amatrice 0746 826468 ; Sezione CAI Amatrice
339 4731194, oppure tramite e-mail a : presidente@caiamatrice.it – segreteria@caiamatrice.it , per
(*) l’itinerario a causa di condizioni meteo/ambientali può subire variazioni su decisione dei direttori
di escursione
direttore di escursione: Paolo Demofonte ( per informazioni:329 – 595 22 11

DESCRIZIONE ITINERARIO

RITROVO : Ore 8.30 a Ceselli comune di Scheggino
situato in Valnerina
DISLIVELLO : 990 m. c.ca in salita (Percorso A)
350 m. c.ca in salita (Percorso B)
LUNGHEZZA : 15,600 Km c.ca (Percorso A)
13,000 Km c.ca (Percorso B)
DIFFICOLTA’ : E
DURATA : 5.30 h c.ca
ACCOMPAGNATORI : Sergio Bocchini – Paolo Vandone

SULLE ORME DI PIO IX
Il sentiero è inserito nel progetto Salaria 150 “quattro regioni senza confini”, cioè il trekking che unirà Spoleto a L’Aquila, ripercorrendo antiche vie di comunicazione, che in tempi passati, permettevano il collegamento tra paesi limitrofi. Ricalcheremo le orme di Pio IX, all’epoca Giuseppe Maria Mastai Ferretti arcivescovo di Spoleto, che nel febbraio del 1831, per sfuggire ai rivoltosi provenienti dalla Romagna, percorse questo sentiero per giungere a Leonessa, nel Regno delle Due Sicilie, dove chiese asilo in un convento di frati cappuccini appartenente alla diocesi di Spoleto.
Il sentiero n. 2, che seguiremo, parte da Ceselli e dopo aver attraversato il ponte sul fiume Nera arriveremo a Osteria da dove Pio IX, giunto a piedi da Spoleto, prese un mulo e si fece accompagnare dal figlio dell’oste fino a Leonessa. Attraversata
Osteria, seguendo un’antica carrareccia in alcuni tratti ripida, lambiremo Civitella e dopo circa un’ora di cammino incroceremo una strada asfaltata, una volta bianca, che ci condurrà al paese di Monte San Vito (926 m.). Il sentiero si inoltra in una splendida faggeta che ci porterà alla fonte di Campofoglio dove ci fermeremo per fare una breve sosta. Prima di giungere ai prati di Campofoglio, abbandoneremo il percorso di Pio IX e piegando sulla sinistra dopo circa un’ora si arriverà a Gavelli, la nostra meta.
Il percorso non comporta difficoltà oggettive, si svolge completamente su carrareccia e si avrà la possibilità di approvvigionarsi di acqua nelle varie fonti che incontreremo camminando, è adatto a tutti purché allenati.
PERCORSO “ B “
Possibilità di effettuare un percorso alternativo, con trasferimento in autobus da Ceselli all’incrocio della carrareccia con la strada asfaltata, risparmiando in questo modo circa 600 m. di dislivello
Logistica :
Il ritorno sarà assicurato da un autobus che ci condurrà da Gavelli a Ceselli punto di partenza dell’escursione.
Al termine dell’escursione consumeremo insieme una merenda a base di bruschette e salsicce.
Come raggiungerci:
Da Norcia seguendo la SS 209 raggiungere Scheggino e proseguire poi per 4 Km
Da Terni seguendo la SS 209 in direzione Cascata delle Marmore prima, poi da Ferentillo sempre sulla SS 209 proseguire per circa 9 Km

Condividi

PinIt

3 thoughts on “CESELLI – GAVELLI * 9 settembre 2012* CAI 150′ – SALARIA 4 regioni senza confini”

  1. Paolo ha detto:

    Un ringraziamento agli amici del CAI di Spoleto che hanno organizzato un’escursione curata in ogni dettaglio. Una bella camminata di oltre 16km e 1000mt di dislivello…. e non ci hanno fatto mancare neppure l’avvistamento di un’aquila.
    Abbiamo colto l’occasione per trascorrere un piacevole weekend in una cittadina stupenda, con pernottamento e cena in un ottimo ristorante albergo consigliato da Sergio.
    Un ringraziamento anche ai compagni …. di merende della ns. Sezione.
    Grazie di nuovo.

  2. condor58 ha detto:

    Anche da parte mia un vivo ringraziamento agli Amici del CAI di Spoleto, ed un abbraccio a quelli di Antrodoco e Ascoli Piceno. Gustose le salsicce, la bruschetta con l’aglio, il vino e i dolci, ma soprattutto, è stato piacevole stare con tutti VOI. A presto,
    Franco

  3. butterflay ha detto:

    Grazie a Paolo che ha avuto l’idea e organizzato di passare il weekend a Spoleto è stata molto interessante, siamo stati benissimo.
    Ciao, speriamo che ce ne siano altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top