CAI 150′ – SALARIA: 4 regioni senza confini – 3 MAGGIO 2013: da Amatrice a Cittareale

Logo_Cai150_Salaria2.jpg

scaricate la locandina in .pdf  dell’escursione del 3 maggio con partenza da Amatrice

logo CAI 150amatrice-cittareale _3-5-13_

2013 05 03 Gole del velino 150

 

 

ITINERARIO  Amatrice-Cittareale

RITROVO PARTENZA        8:15 sotto la Torre Civica di Amatrice

  DIFFICOLTA’ E     percorso escursionistico 

(PER LA LUNGHEZZA DELL’ITINERARIO E’ RICHIESTA UNA BUONA
PREPARAZIONE FISICA)

SPOSTAMENTI         Rientro con autolinee COTRAL

EQUIPAGGIAMENTO   Abbigliamento tecnico, scarponi con caviglia alta.

DESCRIZIONE  ITINERARIO
  Dal centro di Amatrice, si scende all’Ospedale “Grifoni”, di fronte al quale ha inizio il sentiero tabellato dal CAI (n.  702). il sentiero segue il tracciato della “Romanella”, l’antica via che collegava Amatrice alla via Salaria e quindi a  Roma. Giunti al torrente Castellano lo si attraversa sul Ponte sul Castellano realizzato con blocchi di pietra arenaria.
Il sentiero che risale lungo la Costa Sergiata ci porta alla Chiesa della Croce (m 993).Si scende verso l’abitato di  Colli, si prosegue per S. Benedetto (m 940, km 3,5 dalla partenza), e si imbocca un sentiero che scende fino al lago  Scandarello. Si risale a Casale Nibbi e lungo lo sterrato ci si immette nella strada asfaltata che conduce all’abitato di  Bagnolo. Dopo circa 300 metri, si lascia la strada asfaltata per prendere a sinistra lo sterrato che dopo circa 700 metri  piega a destra fino a raggiungere l’abitato di Collegentilesco (m 1029, km 6). Altri 500 metri su strada asfaltata ci  conducono a Torrita (m 1003, km 10 dalla partenza). Si risale il paese e si prende lo sterrato subito a sinistra che  sale attraversando campi e poi boschi. Si passa di fianco ad una sorgente (quota 1299 m) e con l’ultimo strappo si  raggiunge la quota più alta del tracciato ( 1350 m, 2,7 km); subito dopo, inizia la discesa che ci porta a Casali di
Sopra (1103 m, 1,8 km). Si lascia il paese e si prende la strada asfaltata in discesa e al bivio in corrispondenza della  prima curva si prende la brecciata che passa davanti al cimitero. Da questo punto il percorso inizia a scendere  dolcemente fino fino alla strada asfaltata che sale a Vezzano e a Cittareale (962 m, 20 km dalla partenza).

L’itinerario a causa di  condizioni  meteo/ambientali può  subire variazioni o  cancellazioni su decisione
del direttore di escursione  L’escursione è aperta a tutti i soci CAI: i soci minorenni per partecipare dovranno comunque essere accompagnati da un adulto.

I non soci CAI possono partecipare previa adesione da dare entro e non oltre le ore 17,00 del giorno precedente l’escursione e  versamento di € 8,00 per la copertura assicurativa presso “Gioielleria Bacigalupo” di Amatrice 0746 826468 ;  oppure tramite e-mail a : amatrice@cai.it – segreteria@caiamatrice.it; 

per aggiornamenti consultare anche il sito  della sezione www.caiamatrice.it

Per quanto non espressamente indicato nel presente avviso si rimanda al Regolamento Escursioni della Sezione.

Direttore di escursione: M.Salvetta 339 4731194

Amatrice (RI) 955 mt. s.l.m. è dominata dalla dorsale appenninica dei Monti della Laga lunga circa 30 km comprendente 4 vette  che superano i 2400 mt. di quota. La segnaletica è curata dalla Sezione CAI di Amatrice
Sezione CAI Amatrice P.zza Cavalieri di Vittorio Veneto 02012 Amatrice (RI)

logo cai

Condividi

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top